Stai per lanciare un nuovo prodotto sul mercato?

//Stai per lanciare un nuovo prodotto sul mercato?

Sei vicino al lancio del tuo prodotto?

Assicurati di poterlo fare!

Faccio un esempio: tu immagina un’azienda, che chiamerò Numero1, coordinata dal manager Paolo, una seconda azienda che chiamerò LetteraX e infine un attento fornitore di entrambe le imprese.

Numero1 produce articoli per la casa, e ha inventato un nuovo ed originale vassoio, che ha la caratteristica di risolvere un problema del tipo: Come portare in tavola la terrina che scotta ed evitare di bruciarsi quando è sul tavolo?

L’originale vassoio risolve questo problema perchè ha la caratteristica di poter essere alloggiato all’interno di un guscio che si adatta a qualunque contenitore, qualsiasi sia la sua forma, per prevenire ogni rischio di scottatura.

Il segmento di mercato è stato individuato, il business plan dà buone indicazioni, e i primi test sul prodotto sono risultati eccellenti. Le certificazioni necessarie sono arrivate, il design è accattivante e il reparto marketing ha fatto miracoli nel proporre al meglio il nuovo prodotto. Tutto sembra ok! Si inizia dall’Italia, e se va bene, successivamente, Paolo penserà ad altri mercati. Ora è il momento di testare il business model con il lancio prodotto.

Apparentemente niente può ostacolare il successo del prodotto…quando…

…nel definire gli ultimi dettagli dei contratti con i distributori e con la supply chain, l’ultimo fornitore a cui Paolo mostra con orgoglio il nuovo prodotto, gli dice: “Ma questo è uguale a quello che l’azienda LetteraX ha brevettato qualche anno fa!”.

Momenti di panico, poi una vocina dentro Paolo dice:

“ Ti sei assicurato di poter vendere e commercializzare il tuo nuovo prodotto in Italia? ”

“ Hai verificato che il tuo nuovo prodotto non sia coperto da un brevetto valido nel tuo stesso territorio di azione? ”

Lancio prodotto e libertà di attuazione

La risposta alle domande di Paolo si ottiene con analisi dette Freedom To Operate (libertà di attuazione), che vengono condotte su database brevettuali. Queste indagini permettono di valutare e scongiurare i rischi di contraffazione (seppur involontaria) di prodotti altrui.

Se ciò avvenisse, la messa in commercio del nuovo prodotto dell’azienda Numero1 potrebbe essere seriamente compromessa, nel caso in cui l’impresa LetteraX volesse intentare una causa nei confronti di Numero1. Anche se gli aspetti legali devono essere accertati, e dibattuti, il che richiede tempo, immagina il riflesso che un’azione del genere potrebbe avere sulla nuova campagna marketing e non solo.

Con l’aiuto di ricerche brevettuali e l’appoggio di consulenti in proprietà intellettuale, queste verifiche possono permettere di ridurre i potenziali rischi che potrebbero minare il successo del tuo nuovo prodotto (poco importa se il tuo “vassoio” non è stato brevettato).

Ricordati della proprietà intellettuale, tua e delle aziende altrui, prima del lancio!

Vedi anche: Per l’economia a volte siamo proprio strani! qui

Il mio lavoro è coperto da accordi di riservatezza, quindi laddove mi esprima con nomi e prodotti di fantasia (come in questo caso) significa che la situazione, seppur rappresentata in modo semplice e leggero, corrisponde ad un evento verosimile.

By | 2018-01-01T21:05:13+00:00 8 luglio, 2017|Strategia aziendale|